OPINIONI , fondata da Alberto da Pra.
Con un gruppo di persone che frequentano il web, voglio
esprimere le mie opinioni, in lingua italiana, senza lacci di censure.
Scrivete le vostre lettere, domande, commenti, opinioni sui fatti che ritenete più interessanti mettendo un messaggio sulla vostra pagina
web da comunicare all'e-mail al@dapra.net

.

Tutto cio' che scriverete potra' essere utilizzato, senza portare alcuna variazione, dagli altri del gruppo "Opinioni" [GO]
mediante links. Potrete a vostra volta utilizzare il materiale che troverete interessante nelle pagine degli aderenti
al gruppo "Opinioni" con dei links.

OPINIONE di Alberto da Pra.

ANCHE BERTOLDO SAPEVA CHE ....
CARICANDO TROPPO IL SOMARO GLI SI SPACCAVA LA SCHIENA

Un certo Tommaso Padoa-Schioppa (doppio cognome con trattino) ha scritto sul Corriere della Sera un dotto articolo sulle tasse spiegandoci (con un'ardita confusione tra entrate e spese) a che cosa servono. Bertoldo ci avrebbe detto semplicemente che sono paragonabili al carico sulla schiena del suo somaro. Ci avrebbe anche spiegato che caricandolo troppo gli si spezza la schiena e bisogna buttarlo. Sulla schiena del somaro-cittadino i carichi sono aumentati e sono chiari i sintomi della rottura. Ultimo carico in ordine di tempo è stata l'Europa, guidata da Prodi-Mortadella, che si aggiunge ai carichi di Zone, Comuni, Provincie, Regioni, Stato, ONU. Intorno a questi carichi si appendono un sacco di parassiti tipo Tommaso Padoa-Schioppa che spiegano dottamente come tutte questi carichi siano indispensabili. Anche questi parassiti mangiano e costano come tutti coloro che, con la scusa dell'indispensabilità, ne studiano una ogni giorno per aggravare la situazione. Ai vari parassiti buoni solo per far andare la lingua o la penna (sono evidentemente dei grafomani e generalmente dei pennivendoli che vorrebbero orientare l'opinone pubblica) si aggiunge Angelo Panebianco che auspica, sempre dalle colonne del Corriere della Sera. che ..."occorre sconfiggere il partito delle tasse, ridurre la spesa pubblica, ridurre, e di molto, la pressione fiscale. Prima o poi, forse con nuovi protagonisti (diversi da tutti quelli che oggi circolano), la questione dovrà essere in qualche modo riaperta." Silvio Berlusconi, che non è certamente Mandrake, gli risponde per le rime che l'operazione è in corso da tre anni e che proseguirà fino al termine della legislatura prevista per il 2006. Per riparare i danni provocati dai predecessori in oltre 50 anni occorre del tempo. Personalmente penso che siamo sulla strada buona e che dobbiamo solo ringraziare Berlusconi per essere sceso in politica assumendosi lo spaventoso onere di raddrizzare il timone di una barca (l'Italia) prossima ad affondare sotto l'enorme carico del suo debito pubblico.


OPINIONI ospitate, per affinita' di pensiero, da Alberto da Pra.

  • Gli effetti del socialismo by Margaret Thatcher (fonte: Giornale)
  • Traffico a Milano by Giorgio Goggi (fonte: Corsera)
  • Comunismo by Susanna Tamaro (fonte: Corsera)
  • Democrazia by Giorgio Bocca (fonte: L'Espresso)
  • Rispetto per la legge by Sydney Lumet (fonte: film "Prove apparenti")
  • Fermare i folli by Dietrich Bonhoffer (fonte: Corsera)
  • Napolitano by Enzo Biagi (fonte: Corsera)
  • Albertini e la grafologia by Maria Latella (fonte: Io Donna)

  • LINKS del gruppo OPINIONI ospitati, per affinita' di pensiero, da Alberto da Pra
  • Giacomo Contarino Link non ancora operativo
  • Alberto da Pra Link non operativo
  • Marco Fornasir Link non ancora operativo
  • Stefano Incontro Link non ancora operativo
  • Maurizio Lupi Link non ancora operativo
  • Graciela Romero Link non ancora operativo

  • Ritorna alla Home page di Opinioni cliccando qui. Grazie